In amore vince chi ama

In amore vince chi ama

«Amare è bellissimo, ricevere amore non è altrettanto bello. Questo è uno dei segreti.»

~

In amore vince chi ama

Dell’amare e dell’essere amato

Collana: Oscar Spiritualità

Formato: 12,5 x 19,7 – rilegato in brossura

Pagine 404 – Prezzo 12,00 euro

Davvero sappiamo amare? L’amore cos’è? Di quale amore amiamo? Domande che ci accompagnano e che costellano l’amore… una parola dai mille significati usata nei contesti più diversi, a riprova che rappresenta un perno intorno al quale ruota da sempre l’intera umana esistenza: un nutrimento che si ricerca, si brama, si spasima, si attende, si desidera, si sfugge; una forza che scocca come una scintilla e che può infiammare una vita, aprendo a dimensioni altrimenti impensabili; un’energia capace di annientare ogni idea che si ha di se stessi e di far rinascere a potenzialità ignote.

Insomma, un moto dell’anima che si fa sentimento e che al tempo stesso è ricerca… un viaggio, lunghissimo eppure immediato – in termini di realizzazione improvvisa –, teso a trovare “qualcuno” o “qualcosa” che porta a quel senso di pienezza che, sola, è realizzazione.

Osho aiuta a mettere a fuoco le qualità essenziali e al tempo stesso a scrutare le pieghe più oscure di quell’energia primaria – cui diamo il nome d’amore – così da cogliere le radici e le ali di ciò che, fondamentalmente, corrisponde a uno stato dell’essere, più che a un arcobaleno di emozioni.

Partendo da questo incipit che apre all’avventura che da sempre ritma il vivere di ogni essere umano:

«Si deve imparare ad amare di più. Voi tutti volete essere amati: questo è un inizio errato. È qualcosa che ha avuto inizio nell’infanzia… i bambini piccoli non possono parlare, non possono agire, non possono dare: possono solo ricevere. L’esperienza d’amore di un bambino consiste soltanto nel ricevere amore – dalla mamma, dal papà, dai fratelli, dalle sorelle, dai parenti, dagli ospiti, dagli estranei –,il bimbo riceve continuamente amore da chiunque.

Quindi, la prima esperienza che penetra e si stabilizza nel suo inconscio è questa: egli deve ricevere amore. I guai nascono perché ogni essere umano è stato un bambino e ogni bambino ha bisogno di ricevere amore: nessun essere umano ha mai iniziato la propria vita in un altro modo. Pertanto, ogni essere umano chiede e pretende: “Dammi amore”, ma non trova nessuno che glielo possa dare, perché tutti hanno iniziato la loro vita nello stesso modo!

Quindi dovete stare attenti e diventare consapevoli, così che quella situazione – verificatasi all’inizio della vostra vita – non diventi lo stato prevalente e costante della vostra mente.

Anziché chiedere: “Dammi amore”, comincia ad amare. Dimentica il desiderio di “ricevere amore”, dona semplicemente amore… e ti garantisco che riceverai in cambio moltissimo amore. Ma non dovrai pensare al desiderio di “ricevere amore”; non dovrai stare attento – neppure indirettamente, di straforo – per vedere se stai ricevendo amore, oppure no: basterebbe questo guardare con la coda dell’occhio per disturbarti. Donare amore è sufficiente; infatti, amare è bellissimo, ricevere amore non è altrettanto bello. Questo è uno dei segreti.»

Acquista ora