Il gioco delle emozioni

Il gioco delle emozioni

«Che cos’è mai la nostra cosiddetta esistenza? Una raffica di vento invernale scompare nel folto del canneto e si acquieta fino a calmarsi. Una breve commedia, un semplice gioco… e sei finito. La nostra cosiddetta vita è tanto effimera che non ci si dovrebbe attaccare. La sua unica funzione – la sola funzione che le si addica realmente – può solo essere questa: trovare l’immortale. Nascosto dietro ogni istante, dimora l’eterno. Ma puoi continuare a spostarti sulla superficie, senza mai scendere in profondità nella tua consapevolezza. Potresti muoverti sulla superficie per milioni di vite, simile alle onde dell’oceano. È solo uno spreco di un’immensa coscienza capace di aprire tutte le porte del tuo essere originale, della tua creatività, della tua bellezza, della tua gioia. Ogni istante diviene un istante vibrante di danza.» Osho

~

Il gioco delle emozioni

Avvicinare ogni situazione senza perdere la calma e senza reagire

Collana: Spiritualità

Formato: 12,5 x 19,7 – rilegato in brossura

Pagine 206 – Prezzo 10,00 euro

Il titolo di questo libro potrebbe dare al lettore l’idea di trovarsi in mano un altro “manuale fai-da-te”. Non è così: la lettura di queste pagine aprirà a una dimensione diversa, in cui tutti gli interrogativi relativi al “come fare per” si dissolvono in una percezione diretta della propria realtà più intima e nascosta. Infatti, Osho spiega: «Noi tendiamo a ridurre tutto al come fare qualcosa. Nel mondo intero esiste un orientamento automatico in questo senso, e tutti, in particolare la mente dell’uomo moderno, operano così: come fare questo, come fare quello, come diventare ricco, come avere successo, come influenzare le persone e farsele amiche, come meditare, addirittura come fare l’amore. Non è lontano il giorno in cui uno stupido qualsiasi chiederà come si fa a respirare! No, non si tratta affatto di “come” fare qualcosa: non si deve ridurre la vita a una tecnica. Una vita ridotta a tecnica perde totalmente il sapore della gioia.»

In queste pagine troverai intuizioni che schiudono la tua comprensione intuitiva di te stesso e del tuo mondo interiore. Alcune delle idee che ti troverai davanti potrebbero disturbarti, potrebbero essere in contrasto con tutto ciò che pensi di sapere già. Altre potrebbero sconvolgerti, facendoti vedere inesorabilmente una verità che senti di avere sempre saputo, ma che non sei mai riuscito a tradurre in parole e in comprensione consapevole.

In ogni caso, adesso rilassati… prenditi tutto il tempo per lasciare sedimentare ciò che accade e osserva.

Torna a leggere e a rileggere ciò che ti colpisce: ben presto scoprirai che tra le righe affiorano nuovi livelli di comprensione, man mano che ti avvicini sempre di più alla verità del tuo essere. No, questo non è affatto un “manuale“: è piuttosto una lampada che puoi utilizzare per illuminare gli angoli più nascosti della tua individualità, che resta unica e irripetibile. E questo non è un libro da divorare: lo si deve centellinare, lasciando che scorra lentamente; soprattutto quando alcune affermazioni tornano a ripetersi. Non c’è fretta, la fine è simile al principio: occorre lasciar decantare in se stessi queste parole, lasciare che cantino la loro canzone di risveglio. Solo così potrà affiorare una comprensione.

Per aiutare a uscire dalla dimensione “concettuale”, molte parti sono presentate in forma poetica: un ritmo di esposizione diverso, infatti, può aiutare la lettura senza che la mente ripeta in modo meccanico la sua abitudine a ragionare, assorbire informazioni, incasellando quelle utili nel momento ed eliminando il resto, forse non leggendolo affatto!

Ecco perché, in certi punti, si è voluto ritornare su alcuni passaggi importanti per sottolineare alcuni meccanismi di fondo che ci condizionano e ci determinano. Buona lettura!

(dalla prefazione)

Acquista ora