Corso di meditazione

«Il mio sforzo consiste nel rendere la meditazione accessibile a tutti individualmente; la meditazione dovrebbe essere accessibile a chiunque voglia meditare, in sintonia con la sua tipologia umana. Se qualcuno ha bisogno di riposare, il riposo dovrebbe essere la sua meditazione. In questo caso la sua meditazione è “rimanere seduto in silenzio, senza fare nulla: arriverà la primavera e l’erba crescerà spontaneamente”.

Dobbiamo trovare alla meditazione tante dimensioni quanti sono i tipi di individui che esistono al mondo. E lo schema non dev’essere molto rigido, perché non esistono due individui simili. Lo schema deve essere molto fluido, in modo che si possa adattare a ogni individuo. In passato la tendenza era che l’individuo doveva adattarsi allo schema.

Io sono portatore di una rivoluzione.
L’individuo non deve adattarsi allo schema, è lo schema che deve adattarsi all’individuo. Il mio rispetto per l’individuo è assoluto. Non mi interessano così tanto i mezzi; i mezzi si possono cambiare e adattare in molti modi.» Osho

~

Corso di meditazione

Risvegliare la consapevolezza in 21 giorni

Collana: Vivere meglio

Formato: 11,5 x 18,6

Pagine 248 – Prezzo 16,00 euro

“Le tecniche di meditazione tradizioni si muovono in pratica alla stessa velocità di un carretto tirato dai buoi. Sono state infatti inventate all’epoca in cui quello era il mezzo di trasporto più comune. A mio avviso, allorché a un livello esistenziale la velocità aumenta, anche negli altri dovrebbe esserci un incremento, altrimenti perderanno di rilevanza.» Osho

Una guida aconfessionale, libera da qualsiasi appartenenza, utile ai principianti di ogni età, cultura o estrazione sociale, ma anche un percorso potente per chi già pratica altri metodi di meditazione, in quanto in grado di portare la pratica abituale a un nuovo livello di comprensioni o amplificarla ai lati oscuri che di solito si tende a escludere o rimuovere, per esempio la sfera emozionale e dei sentimenti.

Il percorso di ricerca da Osho suggerito, parte da una comprensione chiave, fondamentale se si vuole risolvere la crisi di sistema che ormai si delinea come un vicolo cieco: se non si opera un salto evolutivo, possibile soltanto cambiando profondamente se stessi, il nostro destino come specie sembra essere l’estinzione.
Il richiamo di Osho è a una responsabilità che chiama in causa tutti coloro che amano la vita e che hanno il coraggio di permettere a se stessi di vivere liberi dai tanti pregiudizi e stereotipi, spaziando al di là delle appartenenze sociali, culturali o religiose che troppo hanno condizionato l’intero passato del genere umano.
A suo avviso, una evoluzione interiore, fondata sul risveglio delle singole consapevolezze, è l’unico modo di attivare un cambiamento nelle società, nelle culture, nelle convinzioni collettive. E lo strumento e al tempo stesso la soglia che apre a un simile mutamento è la meditazione.

«Meditazione è il nome della scienza della trasformazione. Tramite l’analisi, la scienza fisica ha raggiunto l’atomo e l’energia atomica, la meditazione invece tocca l’anima e raggiunge l’energia animica» così Osho ha enucleato il senso di una nuova cultura umanistica e scientifica in grado di abbracciare tutte le dimensioni in cui l’essere umano dispiega le sue potenzialità.

L’impatto che sta avendo nella vita quotidiana di centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo la sua proposta esperienziale conferma la validità di quella che è stata definita “un’utopia concreta e a portata di mano”.

Perché questo libro è unico e incomparabile

«Milioni di persone si lasciano sfuggire la meditazione solo perché essa ha assunto false connotazioni. Sembra molto seria, lugubre, odora di sacrestia; sembra fatta per persone morte, con un piede nella fossa, per persone tetre, serie, tristi, che hanno perso ogni gioia, ogni senso del divertimento, del gioco, della festa.
Ebbene, in realtà queste sono le qualità della meditazione: una persona veramente meditativa è giocosa; per un meditatore la vita è divertimento, la vita è bella, è un gioco, e lui si diverte enormemente. Chi medita è rilassato, non è affatto serio.»

«La meditazione non è qualcosa che fai al mattino… e poi non ci pensi più per il resto del giorno.
La meditazione è qualcosa che devi continuare a vivere in ogni momento della tua vita. Mentre cammini, mentre dormi, quando sei seduto, mentre parli o ascolti: deve diventare un tuo habitat naturale. Rimane sempre in meditazione chi è rilassato, chi si stacca dal passato a ogni istante.»

«Non agire basandoti su delle conclusioni: quelle conclusioni sono i tuoi condizionamenti, i tuoi pregiudizi, i tuoi desideri, le tue paure e quant’altro ti oscura. In breve: ci sei tu di mezzo! E questo tu corrisponde al tuo passato: il tu implica tutte le tue esperienze passate.
Non permettere a ciò che è morto di dominare ciò che è vivo, non permettere che il passato influenzi il presente, non permettere che la morte annienti la vita: questo è meditazione.»

Indice

Introduzione

Osho: Uno scienziato della dimensione interiore

Giorno 1
Cos’è la meditazione?
La meditazione – Consapevolezza quotidiana

Giorno 2
Meditazioni sull’amore e sulle relazioni
Le meditazioni di oggi
1. Ama te stesso
2. Meditazione per coppie sull’integrazione e la fusione

Giorno 3
Meditazione sulla rabbia
La meditazione di oggi – Cambiare lo schema della rabbia

Giorno 4
L’arte di vivere in equilibrio
La meditazione di oggi – Accetta sia il negativo che il positivo

Giorno 5
Amore e Meditazione: mano nella mano!
La meditazione di oggi – Permetti al tuo cuore di aprirsi come un fiore

Giorno 6
Vivere pericolosamente
La meditazione di oggi – Liberarsi dalla corazza

Giorno 7
L’osservazione della mente
Le meditazioni di oggi
1. Giocare con la mente
2. L’esercizio dello STOP!

Giorno 8
Per essere felici occorre intelligenza
La meditazione di oggi – Il sorriso interiore

Giorno 9
Integrare corpo, mente e anima
La meditazione di oggi – Immagina di correre

Giorno 10
Imparare a rallentare
La meditazione di oggi – Circondati di un clima di gioia

Giorno 11
Tutti sono creativi
La meditazione di oggi – Dal Gibberish al silenzio

Giorno 12
Intuizione: la voce interiore
La meditazione di oggi – Trovare il testimone

Giorno 13
Meditazione e condizionamento
La meditazione di oggi – Sfogati!

Giorno14
Come lasciar cadere il giudizio
La meditazione di oggi – Trasformare il giudizio

Giorno 15
L’arte dell’ascolto
La meditazione – Trova il tuo centro attraverso il suono

Giorno 16
Rilassarsi tramite la consapevolezza
La meditazione – Lasciar andare

Giorno 17
Accettare ogni parte di sé
La meditazione – Vedere un oggetto come un Tutto

Giorno 18
Sesso, amore e meditazione
La meditazione – Trasformare l’energia sessuale

Giorno 19
Vivere nella gioia
La meditazione – Dare spazio alla gioia

Giorno 20
Maturità: la responsabilità di essere se stessi
La meditazione – Completare la giornata

Giorno 21
Zorba il Buddha
La meditazione – Diventa il sapore del cibo o delle bevande

Per approfondire

«Non chiedermi definizioni né teorie.
Se hai coraggio, tuffati nella meditazione, allora saprai.»