Fidarsi conviene

Fidarsi conviene

«La fiducia non implica che tutto andrà a posto, ma che tutto è già al suo posto.» Osho

~

«Per la fiducia il futuro non esiste: conosce soltanto il presente. Nel momento in cui pensi al futuro, è già subentrata la diffidenza.

Quando pensi “Se riesco a fidarmi, tutto andrà per il meglio” significa che è entrata in azione la mente e non ti fidi. Stai semplicemente cercando di manipolare l’esistenza: adesso lo fai con la passività, ma si tratta comunque di manipolazione. L’inattività non è fiducia; se il tuo obiettivo è fare in modo che vada tutto per il meglio per te, significa che stai sbirciando con la coda dell’occhio e non hai ancora compreso cos’è la fiducia.» Osho

Fidarsi conviene

Riscoprire che tutto trabocca d’amore

Collana: Spiritualità

Formato: 12,5 x 19,7 – rilegato in brossura

Pagine 256 – Prezzo 13,00 euro

La fiducia è forse il capitale umano più importante, qualcosa di cui – malgrado tutto – non si può fare a meno. Ma come smettere di oscillare tra la diffidenza e l’essere creduloni? L’approccio di Osho a questo fattore distintivo, uno degli elementi primari del nostro essere umani, differisce dalle tante teorie che, nella pratica, portano a compromessi esistenziali, via via che l’idea originaria si scontra con i diversi livelli di realtà in cui la forza che la parola “fiducia” incarna si usura fin quasi ad annullarsi.
D’altra parte, se “fidarsi conviene”, è pur vero che solo prendendo coscienza di ciò che si è e di dove si è nel processo di risveglio e comprensione cui noi tutti siamo chiamati, diventa possibile aprirsi alla fiducia e infine ad abbandonarsi a quella forza, la cui potenza rende possibile sentirsi finalmente a casa nell’esistenza.

Spunti dal libro:

«Un bambino che ha fiducia in se stesso si farà valere, cercherà di vivere a modo suo e non accetterà mai di piegarsi al volere altrui.»
«È possibile avere fiducia solo se, per prima cosa, ti fidi di te stesso. Il fenomeno più importante deve accadere innanzitutto dentro di te. Se confidi in te stesso, puoi avere fiducia in me, nelle altre persone e nell’esistenza; ma se non ti fidi di te, ogni altra forma di fiducia rimarrà sempre impossibile.»

«Tutto ciò che appartiene alla dimensione profonda deve emergere da solo, in modo spontaneo. Che fare, allora?
La sola cosa possibile è rimuovere gli ostacoli. È impossibile far emergere la fiducia, ma si può eliminare ciò che la intralcia: se non troverà alcun impedimento, infatti, ecco che riuscirà a germogliare e comincerà a fluire.»

«Quando una rosa si rilassa diventa una rosa e quando un fiore di loto si rilassa diventa un fiore di loto. Il loto è un loto, la rosa è una rosa – sono due fiori differenti, ma il loro stato di rilassamento e di accettazione è assolutamente identico: possiedono la stessa qualità dell’essere e la stessa fiducia.
Non pensare che “fiducia” sia sinonimo di “inattività”, perché non è così. Perciò rilassati semplicemente in ciò che sei.»

Acquistalo adesso!